By / 26th gennaio, 2017 / blog / No Comments

Oggi siamo usciti di casa dopo aver salutato l’ospite in partenza e improvvisamente… ci ritroviamo negli anni 70!

Tra automobili d’epoca e comparse con abiti ormai demodè,  piazza di Casa Professa e tutta l’area adiacente al B&B è in questi giorni un set cinematografico. “Liberi sognatori. Le idee non si spezzano mai” è il titolo della nuova fiction tv che racconterà  le vite di tre grandi personaggi siciliani che hanno contrastato la mafia, Mario Francese, Libero Grassi ed Emanuela Loi.

In questi giorni si gira il film su Mario Francese, interpretato dall’attore Claudio Gioè, che oggi abbiamo incontrato mentre si preparava alle riprese. Mario Francese è il cronista che negli anni 70 per primo denunciò l’ascesa della mafia corleonese, scrivendo sul Giornale di Sicilia i risultati delle sue ricerche sulle organizzazioni mafiose e i loro crimini.

La mafia ne ebbe paura e lo uccise sotto casa di fronte agli occhi del figlio Giuseppe, allora appena dodicenne.Giuseppe Francese era il più piccolo dei figli del cronista, si tolse la vita il 3 settembre del 2002, a soli 36 anni, segnato dalla vicenda del padre. Alla sua memoria sarà dedicata la “Casa di Giuseppe Francese”, un centro giovanile di documentazione sui giornalisti uccisi dalla mafia, che verrà aperta a Bagheria.

Rispetto ai vecchi film sulla mafia, questi degli ultimi anni ci sembrano più carichi di umanità che di pregiudizi e aspettiamo con interesse di vedere in tv le scene che in questo momento si stanno girando sotto casa nostra.

Ricordare è importante.

 

23

 

—————————————————————————————————————————————————

Lights, camera, action! Mario Francese, the courageous reporter who frightened the Mafia.

Today we go out after greeting the guest departing and suddenly … we find ourselves in the 70’s!

Including vintage cars and extras with clothing now démodé, Casa Professa square and the whole area adjacent to the B&B is these days a film set. “Free dreamers. The ideas will never break” is the title of the new TV drama that tells the three greatest Sicilian people who opposed the Mafia, Mario Francese, Libero Grassi and Emanuela Loi.

These days they prepare the film on Mario Francese, played by actor Claudio Gioè, that today we have met as he prepared to shoot.
Mario Francese was a reporter who in the 70 first denounced the rise of the Corleone Mafia, writing in the Journal of Sicily the results of his research on the mafia organizations and their crimes. The Mafia was frightened and killed him in front of his house under the eyes of his son Giuseppe, then just 12 years old. Giuseppe Francese was the smallest of the reporter’s sons, killed himself on September 3, 2002, just 36 years, marked by story of the father. It will be dedicated to his memory the “House of Giuseppe Francese”, a youth documentation center on journalists killed by the Mafia, which will open in Bagheria.

Compared to old movies about the mafia, these recent years seem there’s more humanity in and less prejudices and we wait with interest to see on television the scenes that right now are preparing just below our home.

Silence is mafia.

Remember is important.

Palermo , September 1993 - Demo against the killing of Father Puglisi - A female child in front of a banner with the writing " Silence is Mafia " Palermo , settembre 1993 - Protesta contro la mafia per l'uccisione di Padre Pugliesi - Una bambina di fronte ad uno striscione con la scritta " Il silenzio è mafia " *** Local Caption *** 00127716


Leave a Comment